Eventi / News


24 feb 2014
SIDI SPORT BRILLA DAL MEDIO ORIENTE AL PORTOGALLO
Tour of Oman per Chris Froome e Volta ao Algarve per Michal Kwiatkowski

Maser (Treviso), 24 febbraio 2014 - I colori Sidi Sport brillano dal medio oriente alle coste dell’oceano atlantico passando per la Francia e la  Spagna. Come sempre il merito è degli straordinari campioni della scuderia Sidi che ancora una volta in sella alle loro bici si sono resi protagonisti di grandi imprese.
Al Tour of Oman è già stato tempo di vedere scintille tra i big del ciclismo mondiale. A spuntarla alla fine è stato il re del Tour de France Chris Froome. Anche se siamo solo a inizio stagione l’inglese del Team Sky nella 5a tappa ha spianato le colline dell’Oman come fossero le mitiche salite della Grande Boucle. Al terzo posto troviamo un altro dei grandi targati Sidi, il colombiano e suo ex compagno di squadra Rigoberto Uran, quest’anno passato al team Omega Pharma Quick-Step. Con entrambi sul podio ci sono le calzature Wire il top della collezione Sidi per il ciclismo su strada. Le strade dell’Oman inoltre hanno regalato la prima gioia stagionale anche a Peter Sagan, e alla sua Cannondale Pro Cycling, che ha messo tutti in fila allo sprint nella 4a tappa.
Sidi Wire che ritroviamo sul gradino più alto del podio anche in Portogallo alla Volta ao Algarve dove la vittoria è andata a Michal Kwiatkowski. Nella classifica finale della breve corsa a tappe portoghese il campione polacco del team Omega Pharma Quick-Step ha messo in fila due pezzi grossi come Alberto Contador, secondo, ma soprattutto il padrone di casa e campione del mondo Alberto Rui Costa. Rui Costa che come sempre porta l’iride di campione del mondo anche sulle sue Sidi Wire, le calzature che accompagnano tutti i corridori della corazzata Lampre-Merida. Kwiat ha costruito il suo successo vincendo la seconda tappa e replicando nella terza tappa, una crono di 13.6 km. Vittoria di Sidi anche nella prima frazione con Sacha Modolo (Lampre-Merida).
Non dimentichiamo poi la Ruta del Sol in Andalusia con Sidi protagonista grazie alla vittoria in volata nella tappa conclusiva dell’olandese Moreno Hofland (Belkin) e al secondo posto nella classifica finale dell’australiano del Team Sky Richie Porte. E infine la  vittoria del colombiano Carlos Alberto Betancur (Ag2r La Mondiale) al Tour du Haut Var.