Eventi / News


22 nov 2012
SIDI WIRE PER IL SIGNORE DEGLI ANELLI
Jury Chechi in bicicletta con le calzature Sidi Sport

Maser (Treviso), 22 novembre 2012 – Visita graditissima quella di Jury Chechi al quartiere generale Sidi Sport di Maser (Treviso). Conosciuto anche come il “Signore degli anelli” grazie alle sue formidabili imprese, Chechi, toscano di Prato, è diventato una vera leggenda della ginnastica dominando la specialità degli anelli negli anni novanta, riuscendo a regalare all'Italia una strepitosa medaglia d'oro olimpica nella ginnastica, ad Atlanta 96,  32 anni dopo la vittoria di Menichelli nel corpo libero ai Giochi di Tokyo del 1964.
Oltre all’oro olimpico nel suo palmares brillano anche i cinque titoli mondiali vinti uno di seguito all’altro, dal 1993 al 1997, che gli hanno permesso di diventare il primo ginnasta della storia a vincere cinque ori iridati consecutivi in una specialità. Senza dimenticare poi le numerose medaglie d’oro conquistate tra europei, universiadi e giochi del Mediterraneo che ne fanno uno dei più grandi di sempre della ginnastica.
Indimenticabile è stata poi anche la finale olimpica degli anelli di Atene 2004 quando Jury Chechi ha conquistato un'inaspettata quanto spettacolare medaglia di bronzo; ed è proprio dopo le Olimpiadi del 2004, nelle quali trionfò uno dei grandi della scuderia Sidi Sport il mitico Paolo Bettini, tra l’altro amico e compagno di pedalate di Chechi, che Sidi ha avuto modo di conoscere e stringere amicizia con Jury.
Ex ginnasta di professione e ciclista per passione. “Il ciclismo è una mia grande passione, pedalare mi piace e mi diverte moltissimo, ogni anno faccio tanti chilometri e prendo parte anche a numerose gran fondo” dice Chechi. “Proprio l’amicizia con Paolo Bettini, toscano e campione olimpico come me, ha contribuito ad accrescere ulteriormente la mia passione per la bicicletta. Apparentemente non sembra ma il ciclismo e la ginnastica hanno tanto in comune: sono sport bellissimi ma dove si fa davvero tanta fatica, entrambi richiedono molto allenamento e soprattutto tanti sacrifici. In Sidi ho trovato persone eccezionali, amici veri e quando posso non manco mai di venire a salutare Dino Signori con il quale sono legato da un rapporto di stima e simpatia reciproca. Qui alla Sidi sono passati alcuni dei più grandi campioni del ciclismo di tutti i tempi e per me è un onore essere qui. Con le calzature Sidi mi sono sempre trovato benissimo e adesso non vedo l’ora di provare sulla strada anche le nuove Sidi Wire che ho ricevuto personalmente da Dino Signori.”  
In allegato le foto di Jury Chechi durante la visita alla sede Sidi Sport di Maser (Treviso).